sportello unico per l'immigrazione_SPIDSTART
SPID CHIAVE DI ACCESSO AL SUI
18 Aprile 2019

Grecia e Svizzera a portata di SPID

grecia e svizzera a portata di spid

I cittadini italiani possono utilizzare le credenziali uniche per accedere ai servizi online dei due Paesi, da marzo connessi al nodo eIDAS.

Già da marzo scorso i cittadini italiani in possesso delle credenziali uniche hanno la possibilità di accedere ai servizi pubblici online dei due Paesi, ora connessi al nodo eIDAS.

SPID e il regolamento eIDAS

Il regolamento eIDAS, sui servizi fiduciari e i mezzi di identificazione elettronica degli stati membri prevede infatti l’obbligo per le amministrazioni europee di rendere i propri servizi online accessibili attraverso l’utilizzo dei sistemi di identità digitale previsti dagli stati membri. Oltre a ciò, il regolamento stabilisce una base normativa unica che regola interazioni elettroniche sicure fra Pa, cittadini e imprese e incrementa la sicurezza anche nell’ambito dell’e-business e del commercio elettronico all’interno dell’UE.

La situazione in Italia

A Grecia e Svizzera seguiranno quindi presto anche altri stati appartenenti all’Unione Europea. In Italia il cosiddetto “nodo” eIDAS è stato realizzato in collaborazione don Politecnico di Torino, Infocert e Tim nell’ambito del progetto CEF-FICEP dell’AgID.

Le amministrazioni italiane che utilizzano già SPID per fornire i propri servizi online, attraverso l’attivazione del login eIDAS possono estendere la possibilità di accesso anche i cittadini UE.