Bonus Cultura 18enni rinnovato per il 2017

È stato riconfermato anche per quest’anno grazie alla Legge di Stabilità del Governo Renzi, facente parte del pacchetto cultura e sicurezza, il bonus cultura 2017 per i neo maggiorenni. Sarà dunque possibile richiedere il bonus da 500 euro spendibile per mostre, teatri, libri e molto altro. A usufruirne saranno più di 500 mila studenti delle scuole italiane. Come funziona quindi il bonus cultura 2017?

A chi spetta e quali sono i requisiti?
La somma di 500 euro spetta a tutti gli studenti che durante l’anno 2016/2017 abbiano compito il 18° anno di età. Come spiegato dall’ex premier Renzi, non si tratterà di una carta elettronica spedita a casa o ricevuta dopo aver effettuato la domanda, ma consisterà di un voucher generabile tramite 18app. Con il bonus cultura 2017 da 500 i neo maggiorenni potranno accedere a teatri, musei, cinema, spettacoli dal vivo, mostre, potranno acquistare libri e prodotti culturali, sia in forma cartacea che in e-book.

Bonus2017

 

Come funziona e come richiederlo?
Può essere richiesto tramite 18app, che sarà attiva dal 15 settembre 2016 a dicembre 2017. Tramite 18app, gli studenti maggiorenni potranno usufruire dei 500 euro presso le strutture che hanno aderito all’iniziativa. L’applicazione può essere scaricata dal sito ufficiale www.18app.italia.it, oppure tramite Google Play ed Apple Store. Per poterla utilizzare è necessario procedere alla registrazione attraverso provider quali Poste Italiane, Sielte, Tim, Infocert e Aruba. Successivamente sarà possibile avere a disposizione un Pin unico, SPID, grazie al quale, una volta avuto accesso, il neo maggiorenne potrà visualizzate tutte le strutture che aderiscono al bonus cultura 2017 e le iniziative presenti con i diversi costi. Sempre sulla pagina è presente anche un contatore che visualizza il saldo in tempo reale. Una volta scelto il ‘prodotto’, verrà elargito un qr code o bar code che lo studente dovrà mostrare fisicamente per effettuare l’acquisto finale.
— articolo originale di Michele Iacovone su Urbanpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *